Paestum

La Paestum odierna offre al turista l'occasione di una visita indimenticabile. Il clima, generalmente ameno per quasi tutto l'anno, permette di gustare a pieno il fascino di uno dei complessi monumentali più grandi...

La Paestum odierna offre al turista l’occasione di una visita indimenticabile. Il clima, generalmente ameno per quasi tutto l’anno, permette di gustare appieno il fascino di uno dei complessi monumentali più grandi, più ricchi e meglio conservati dell’antichità.

La monumentale magnificenza dei templi dorici e del tessuto urbano della città antica, la ricchezza e la bellezza dei reperti archeologici conservati nel Museo Nazionale che spaziano dalle preziose testimonianze protostoriche fino al periodo romano non mancheranno di imprimersi indelebilmente nell’immaginazione del visitatore.

A soli nove chilometri da Paestum è ora completamente fruibile anche un altro museo, di concezione completamente nuova, che permette al visitatore un vero viaggio nel tempo. Si tratta del Museo narrante dell’Heraion di Foce Sele, realizzato in una masseria dei primi decenni del ‘900, ristrutturata ed ubicata nel suggestivo paesaggio naturale. Ogni anno l'Azienda Turismo organizza sul territorio un ricco calendario di eventi: manifestazioni di vario genere, soprattutto nel periodo estivo; convegni su materie di interesse turistico; spettacoli di teatro e musica.

La località è particolarmente rinomata per i suoi prodotti tipici: la mozzarella di bufala e il carciofo.

Infine, grazie alla felice disposizione geografica, Paestum costituisce il naturale e comodo punto di partenza per escursioni su tutto il territorio circostante: il Parco nazionale del Cilento, i complessi speleologici di Castelcivita e di Pertosa, la Certosa di Padula, i pittoreschi centri dislocati sull’affascinante Costa del Cilento, e molti altri centri ricchi di attrattive e bellezze naturali e storiche.

www.infopaestum.it

Immagine: Paestum
precedente successivo